I Fantastici 5 PDF Stampa E-mail

LOCANDINA_copy2Fiaba musicale per cinque strumenti e voce recitante

La musica, sia che la s'intenda come combinazione di suoni su regole definite che come arte di rendere gli affetti dell'animo, ha come essenza, la capacità di trasmettere un significato. Essa vuol dire ed esprimere qualcosa, un pensiero, un sentimento o un progetto. Ciò viene ricercato non solo da chi comunica con la musica ma anche da chi riceve il messaggio.

Formare l'identità musicale di un individuo significa svilupparne l'identità personale poiché la musica rappresenta una dimensione importante dell'esperienza umana costituendone uno dei tratti specifici. Il suo radicamento nella sfera emozionale, il rapporto che essa intrattiene con il sistema di valori propri dell'individuo, i forti legami tra gusti musicali e stile cognitivo costituiscono alcuni degli aspetti che rendono plausibile tale ipotesi.

In questa prospettiva la musica non rappresenta solo un insieme di contenuti e di abilità ma piuttosto un frazione della storia cognitiva, sociale e affettiva di ciascun individuo che deve essere fatto emergere, valorizzato e consolidato attraverso la riflessione sulla propria esperienza musicale, sui propri gusti, sulle condotte preferite e sulle competenze possedute.

L'efficacia della musica unita ad un testo rappresenta un mezzo rapido e "leggero" di osservare e comprendere come diversi linguaggi possano essere tra loro funzionali ed interattivi. Si tratta, infatti, di due dimensioni parallele seppure diverse tra loro che si intersecano, si completano e si oppongono realizzando un'esperienza in cui l'elaborazione dell'ascoltatore ristabilisce il giusto equilibrio tra dimensione immaginativa ed uditiva.

Suono e parola interagiscono tra loro allo scopo di creare unitamente un ascolto attento, una conoscenza ampia lasciando libertà all'immaginazione di spaziare senza delimitazioni di alcun genere. Una didattica che sostiene fortemente la creazione di un bagaglio acustico e di una appropriazione di linguaggio permette  di ricercare il proprio senso di appartenenza ad una civiltà in continua evoluzione entrando nel mondo dei piccoli senza interferire con atteggiamenti condizionanti ma proponendosi con opportuna discrezione alla ricerca di un contatto metalinguistico.



ContenutoIMG_0199

Questa fiaba musicale è nata con finalità specificatamente didattiche destinate ad un pubblico di bambini di scuola primaria.
L'opera rappresenta l'unione di testo e musica che interagiscono in modi funzionalmente diversi,  amalgamandosi in un unicum organico e senza soluzione di continuità.

Il testo narra la divertente storia di cinque protagonisti che si battono affinché la musica dal vivo riconquisti la propria importanza e gli strumenti tradizionali possano salvarsi dal predominio della tecnologia che tende a sostituirli con computer e sintetizzatori. In effetti gli "strumentibali", a cui i ragazzi oggi sono molto vicini, spesso non lasciano spazio alla conoscenza degli strumenti acustici.

Riguardo l'aspetto musicale, ogni protagonista è rappresentato da uno strumento caratterizzato da una propria dimensione timbrica e musicale il cui tema si interseca nelle maglie sonore, realizzando un costante dialogo contrappuntistico. È da sottolineare il valore didattico individuabile nella struttura dell'opera che si articola secondo le più tradizionali regole compositive: introduzione, elaborazione dei temi e loro sviluppo a cui segue un Gran Finale nel quale ognuno è riconoscibile in un "chiassoso" insieme.

L'originalità dell'opera, nel suo insieme, acquista un elevato valore artistico oltre che  didattico. Gli autori infatti hanno unito le loro forze per realizzare un prodotto all'apparenza semplice, usando un linguaggio di facile comprensione ed effetto ma pregno di significati e di finalità formative. L'intera durata dell'opera è adeguata alle capacità di attenzione di un pubblico di bambini.



Utenti

Il progetto si rivolge a tutte le classi della scuola primaria nonché al primo anno della scuola secondaria di primo grado.

Molto allegro